mercoledì 20 marzo 2013

Cucina Calabrese - Tiana catanzarese - per l'Italia nel piatto - special guest





20 Marzo

Ricetta calabrese - TIANA CATANZARESE



E' un grande onore per me partecipare alla rubrica l'Italia nel piatto, per il mese di marzo bisognava
preparare un piatto tipico della mia regione attinente alla tradizione di Pasqua, dalla Settimana Santa fino al Lunedì di Pasqua.
 Tra le ricette che mi sono venute in mente ho deciso di preparare l'agnello con piselli e carciofi, piatto tipico catanzarese, il suo nome deriva dal tegame di terracotta usato che i catanzaresi chiamano per l'appunto Tiana. E' la classica ricetta pasquale che può essere realizzata sia con l'agnello che con il capretto, a casa mia si prepara senza patate ma si possono aggiungere tranquillamente.
Vorrei ringraziare le organizzatrici di questa iniziativa, ci tengo a precisare che mi fa piacere condividere con  tutta l'Italia le ricette tipiche e faccio tanti in bocca al lupo a coloro che parteciperanno  alla sfida  di Aprile!!!!!



Ingredienti:
1,5 Kg di agnello
3 carciofi
800 g di piselli
1 bicchiere di vino bianco
mollica di pane raffermo
pecorino grattugiato
sale, pepe,prezzemolo, olio


Pulire i carciofi e lessarli per qualche minuto, tagliarli a spicchi e metterli da parte. Lessare anche i piselli per qualche minuto. A parte  rosolare nella teglia di terracotta, l'agnello e sfumare con il vino bianco, a questo punto aggiungere i carciofi e i piselli  e continuare la cottura per una ventina di minuti.









 Trascorso il tempo, cospargere il tutto con la mollica di pane, prezzemolo, aglio, abbondante formaggio, un pizzico di sale e pepe, versare infine un filo d’olio sul composto.
A preparazione finita ultimare la cottura in forno a 180° per altri 20-30 minuti e fino a quando la panatura non risulterà dorata.


Ecco cosa propone il resto dell'Italia:

Valle D'Aosta - Torta Pasqualina, doppia versione cucina-valdostana-torta-pasqualina.html
Piemonte - Uova alla bella Rosin http://cucina-piemontese-uova-alla-bella-rosin.html
Lombardia - Agnellino cucina-lodigiana-agnellino-per-litalia.html
Trentino Alto Adige - Rotolo di spinaci e Corona Pasquale cucina-regionale-trentina-rotolo-di-spinaci
Veneto - Fugassa Veneta cucina-veneta-fugassa-veneta-
Friuli Venezia Giulia - Putizza cucina-giuliana-putizza
Emilia Romagna - I nidi di rondine - nidi-di-rondineper-litalia-nel-piatto
Liguria - Agnello con i carciofi http://arbanelladibasilico.blogspot.it/
Toscana - Schiacciata di Pasqua livornese http://www.nonsolopiccante.it/
Umbria - Ciaramicola http://amichecucina.blogspot.it
Marche - Crescia di Pasqua dolce http://lacreativitaeisuoicolori.blogspot.it
Abruzzo - Pupe e cavalli http://blog.giallozafferano.it/incucinadaeva/
Molise - Treccia di Pasqua http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.it/
Lazio - Pizza sbattuta - http://elly-chezentity.blogspot.it
Campania - Casatiello napoletano http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina
Puglia - Tiedd d'agnidd o furn co i patan cucina-pugliese-tiedd-dagnidd-o-furn-co.html
Basilicata - http://blog.giallozafferano.it/sognandoincucina
Calabria - Cuculi di Pasqua all'anice - http://blog.giallozafferano.it/iocucinocosi
Sicilia - Pecorella di marzapane cucinachetipassa.info/2013/03/pecorella-di-marzapane-per-litalia-nel.html
Sardegna - http://blog.giallozafferano.it/vickyart

49 commenti:

  1. Complimenti veramente!!!!!!!!!! un piatto davvero interessante io non l'ho mai fatto l'agnello.....buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. Con l’agnello non ce la faccio ma quel contorno di carciofi e pisellini lo farei fuori tutto. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Qualche problemino a mangiare l'agnello devo dire la verità ce l'ho anch'io...ma proprio per una questione di gusto non altro,però come federica il resto lo mangio di cuore e come!
    Z&C

    RispondiElimina
  4. Mi piace l'agnello da poco più di un anno.. e questa tuo modo di cucinarlo so che piacerebbe anhche a me.. Baci :-)

    RispondiElimina
  5. Io non amo particolarmente l'agnello, ma il tuo mi fa una gola...che delizia!

    RispondiElimina
  6. Che buono questo piatto pasquale. Complimenti :)

    RispondiElimina
  7. La carne di agnello non mi piace però devo ammettere che è una gran bella ricetta! un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
  8. l'agnello l'ho preparato sett scorsa ma semplicemente al forno con patate questa versione è una meraviglia mari davvero complimenti!:* un abbraccio e complimenti!

    RispondiElimina
  9. Ma che bonta' cara un piatto tipico meraviglioso. Da provare. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. L'agnello purtroppo non lo mangio, cara.. ma devo dire che questa ricetta tradizionale è proprio meravigliosa e va tenuta sempre viva. Le tradizioni sono una risorsa unica e vanno salvaguardate! Il misto di carciofi e di piselli invece lo divorerei...! :D Un abbraccione e una giornata stupenda, amica! :D

    RispondiElimina
  11. Complimenti sembra un'ottima ricettina :D

    RispondiElimina
  12. che bel piatto tradizionale, non lo conoscevo !Un abbraccio..

    RispondiElimina
  13. Nel mio blog c'è un premio che ti aspetta!

    RispondiElimina
  14. Grazie mille a te per aver partecipato ed esserti divertita con noi. Siamo davvero felici di averti ospitata!!! brava ottima la ricetta!!!

    RispondiElimina
  15. Grazie mille Mariangela, è stato un piacere conoscerti e ricambio con più che volentieri :-) Una ricetta splendida la tua, complimenti, un ottimo piatto da leccarsi i baffi letteralmente!!! un abbraccio e grazie infinite ancora

    RispondiElimina
  16. Adoro i piatti tradizionali. E la cucina calabrese poi è molto particolare e saporita!!!

    RispondiElimina
  17. Buono l'agnello, e questo nn sembra neanche tanto difficile da preparare!
    Ciao Dany :-)

    RispondiElimina
  18. ottima ricetta! non la conoscevo! deve essere buonissima!

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. bravissima! una bella ricetta che non conoscevo, sicuramente ottimo e saporito! ciaooo! e complimenti per la vittoria :)

    RispondiElimina
  21. Complimenti cara Mariangela, la ricetta è deliziosa ...e poi io che adoro la carne di agnello l'apprezzo particolarmente!!!
    un caro bacione

    RispondiElimina
  22. proprio una ricetta pasquale per eccellenza e finalmente ho scopercto che cosa è la tiana ...pensavo ad una torta... grazie della partecipazione, a presto!

    RispondiElimina
  23. Agnello e carciofi, una bella accoppiata, grazie per l'idea Mariangela!

    RispondiElimina
  24. ma che bella questa idea, hai fatto bene a partecipare.
    io non mangio l'agnello è tra gli animali che non riesco proprio a ingurgitare...però il mio papà apprezzerà molto ;)
    kiss kiss

    RispondiElimina
  25. Ma che bello
    avevo dimenticato la tua partecipazione
    e che partecipazione
    Complimenti Mariangela!!!!!!!!!!!!!
    Un piatto saporito e gustoso
    anche noi mangiamo l'agnello e la tua ricetta è davvero DA COPIARE!!!!!!!!!!!!!
    Un grande abbraccio bimba

    RispondiElimina
  26. Complimenti!!! Ottima scelta un piatto favoloso. :)

    RispondiElimina
  27. ciao, bellissima ricetta, complimenti è stato un piacere averti con noi, baci

    RispondiElimina
  28. Ho sentito spesso parlare della tiana catanzarese...e visto che a me l'agnello piace molto provero' sicuramente a farla... l'aspetto mi fa venire l'acquolina, ciaooo

    RispondiElimina
  29. Come ti dicevo su l'Italia nel piatto... complimenti. La ricetta è davvero molto bella. Sicuramente sarà molto buona!! Piacere di averti ospitato!

    RispondiElimina
  30. Ciaoo sarà proprio gustosa questa ricetta brava!Graziee ciaoo

    RispondiElimina
  31. Ciao Mariangela, che piacere averti assieme a noi per questa puntata del regionale. L'agnello è il piatto pasquale per eccellenza, quindi hai colto proprio nel segno con questa ricetta.
    A presto.

    RispondiElimina
  32. Complimenti: HAI VINTO!
    Passa da me (www.cucinaamoremio.com) questo premio "aspiettaatté".
    Ciao.
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina
  33. Una mia cara vicina di casa lo faceva sempre e mi ha insegnato a farlo. Un piatto davvero squisito.
    A presto

    RispondiElimina
  34. io non uso molto l'agnello, ma così, è invitante sul serio!

    RispondiElimina
  35. chi ricchezza infinita che è la cucina italiana non conoscevo questo piatto ma mi ha incuriosito molto

    RispondiElimina
  36. Che bontà questa ricetta!!ho visto in un blog dove hai commentato che anche tu hai vissuto la patologia Neonatale anni fa..io ho partorito 2 mesi fa a 27+5...passa da me magari puoi dire anche tu la tua esperienza!!!

    RispondiElimina
  37. Sei stata bravissima, complimenti..

    RispondiElimina
  38. sono felice di averti con noi in questa puntata...!
    una ricetta pasquale bellissima e ottima!
    anche da noi sulla tavola di pasqua non mancano carciofi e agnello...anche non insieme!
    prendo spunto sicuramente!
    bacioi

    RispondiElimina
  39. Complimenti cara!
    :-* dalla zia Consu

    RispondiElimina
  40. Ciao Mariangela, anche io ho preparato l'agnello con i carciofi e anche da me in Liguria spesso si aggiungono i piselli, è vero che i nostri dialetti sono diversi, ma talvolta le cucine parlano un'unica gustosissima lingua! Complimenti per la vittoria e la ricetta, un bacione e buona pasqua

    RispondiElimina
  41. Grazie di cuore a te per aver partecipato e per l'entusiasmo (ed il talento culinario) che ci hai messo!!!
    Complimenti davvero!!!
    bacionii

    RispondiElimina
  42. Grazie a te di aver partecipato al nostro gioco, e di aver preparato questa ricetta pasquale della tradizione della tua regione.
    Bacioni e complimenti sei stata bravissima!!!

    RispondiElimina
  43. Grazie per aver partecipato alla nostra iniziativa e per aver condiviso con tutti noi la tua ricetta davvero fantastica. Buon fine settimana

    RispondiElimina
  44. Visto il nuovo concorso de "Il Panino giusto"? Si può vincere un viaggio a Londra con Alessandro Borghese! http://www.ilpaninogiustoperte.it/

    RispondiElimina
  45. Grazie Mariangela, per la tua partecipazione, per il tuo entusiasmo e per la tua bella ricetta!!!
    Buona domenica delle Palme :)

    RispondiElimina
  46. ciao Mariangela, complimenti per la vittoria e per la ricetta :) sono anche io calabrese... piacere di conoscerti ;)

    RispondiElimina
  47. Notevole la somiglianza in foto con quella che fa mia zia che è insuperabile. E' da dire che la tijana catanzarese è 'frequentata' più dal capretto che non dall'agnello, per cui il vino diventa inutile (onestamente anche considerando l'agnello sembra una contaminazione moderna, oltretutto il vino calabrése che ci ha consegnato la storia mal si presta alla cucina). Al posto dell'aglio (che oltretutto non è di stagione) va usato il cipollotto rosso fresco con le code, e le patate direi che si possono levare più che aggiungere (non è solo per 'allungare' insomma). Pecorino, prezzemolo, cipollotto, sale e pepe vanno nel mix, nella crosta solo pane e altro formaggio. Naturalmente IMHO e de gustibus.

    RispondiElimina

Lasciate un commento, ricambierò con piacere passando dai vostri blog